Cosa fare a Salisburgo con i bambini in un giorno

Ho impiegato diversi anni a convincere Andrea ad andare in viaggio a Salisburgo. Non ho ancora capito perché, ma è stata una meta che ha sempre snobbato. Ed invece alla fine ho vinto io (avevate dubbi?) e ci siamo andati; e gli è pure piaciuta!

Salisburgo è famosa per aver dato i natali a Mozart, e questo fatto viene ricordato continuamente in ogni dove. Si sente la sua musica ovunque, ci sono souvenir di ogni tipo con il suo volto, la musica classica la fa da padrona con i numerosi festival e concerti, i conservatori, le accademie. Insomma, non puoi non iniziare ad amarlo, anche solo per i cioccolatini che portano il suo nome!

La città è famosa anche per un intramontabile musical che tutti conosciamo, ovvero “Tutti insieme appassionatamente”, che è stato girato proprio qui. I fan riconosceranno le diverse location in giro per tutta la città.

Salisburgo è stata la prima tappa del nostro viaggio itinerante tra Austria e Germania e, a parte la pioggia fastidiosa, devo dire che ha stregato tutti e 4. Abbiamo potuto dedicarle poco tempo, quindi non escludo di ritornarci un giorno per viverla con più lentezza. Ecco quindi i nostri consigli su cosa fare a Salisburgo con i bambini in un giorno.

cosa fare a Salisburgo con i bambini in un giorno

Dove dormire a Salisburgo

Abbiamo alloggiato in un hotel/ostello senza lode per cui non mi sento di consigliarvelo. Dato che avremmo dormito solo una notte abbiamo privilegiato il prezzo basso, che poi tanto basso non è stato comunque, ma per gli standard di Salisburgo era un alloggio decisamente economico. Se cercate un posto dove dormire fate la vostra ricerca seguendo questo link.

Sappiatelo subito: Salisburgo è una città davvero molto cara, sia per quanto riguarda gli  alloggi che il costo della vita in generale. I parcheggi hanno un costo quasi vergognoso, per questo credo che sia conveniente spostarsi con i mezzi. Ma noi avevamo poche ore per visitarla e non abbiamo ritenuto conveniente in termini di tempo informarci.

Cosa fare a Salisburgo con i bambini in un giorno

Inizierei la visita senz’altro dalla fortezza che domina la città dall’alto. Si può raggiungere comodamente con la funicolare (25 € il biglietto per tutta la famiglia) che in un paio di minuti vi porterà a destinazione, oppure con una camminata in salita di circa 15 minuti. Indovinate un po’ cosa abbiamo scelto noi? La funicolare ovviamente!

Il suo nome in tedesco è Festung Hohensalzburg ed è appunto una fortezza/castello costruita su una rocca ed è tra le più grandi e meglio conservate d’Europa. Il panorama che si gode da lassù è strepitoso! Nata come bastione difensivo, deve il suo aspetto attuale all’ultimo signore della città. Al suo interno si possono visitare diverse cose interessanti anche per i bambini. Innanzitutto il Museo delle marionette, piccolo ma molto curato. Anche qui Mozart ed il suo “Il flauto magico” la fa da padrone, come anche il musical “Tutti insieme appassionatamente”. Un’altra cosa da non perdere è la Sala dorata, ma per vederla è necessario pagare un ulteriore piccolo biglietto. Noi non l’abbiamo visitata perché Marco e Alessio erano alla frutta, e non volevamo forzarli a fare qualcosa che proprio non avevano voglia di fare. All’interno della fortezza c’è anche il Museo del Reggimento Reiner che tratta la Prima Guerra Mondiale con riproduzioni fedeli e reperti originali dell’epoca. Inoltre c’è anche il Museo della Fortezza che espone strumenti medievali, armi, armature ed anche strumenti di tortura. Merita visitarla, i bambini si divertiranno!

Proseguirei la visita con il Dom, la cattedrale di Salisburgo, che è uno dei più grandi capolavori dell’arte barocca austriaca.

Un’altra parte imperdibile è senz’altro la Residenz, ovvero un bellissimo palazzo barocco che ha ospitato i principi-arcivescovi che regnavano sulla città. Davanti al palazzo, nella Residenzplatz, c’è una meravigliosa fontana in marmo con 4 cavalli che gettano acqua dalle bocche e Tritone che regge una conchiglia. Da qui si vedono passare numerose carrozze che fanno il giro della città ed accompagnano i turisti. Per chi ama il genere credo che sia un’esperienza imperdibile.

Continuando il giro per il centro, nell’Altstadt, vi consiglio di passare per Getreidegasse che è la via dello shopping e dove potete ammirare le 100 insegne in ferro battuto. Un tempo servivano per chi fosse analfabeta ad identificare che tipo di negozio fosse, adesso è una questione prettamente caratteristica. Pensate che anche il colosso Mc Donald’s si è dovuto adeguare! Lungo questa strada noterete senz’altro un edificio giallo, che è la casa natale di Mozart. Al suo interno c’è un piccolo museo in cui potrete ammirare strumenti musicali, documenti e ritratti del celebre compositore.

Finiamo il nostro giro allo Schloss Mirabell, un palazzo con dei giardini stupendi costruito per Salomé, l’amante del principe arcivescovo da cui ebbe circa 15 figli. Il palazzo si può visitare gratuitamente ma la parte forte sono i giardini. Li riconoscete? Non vi sembra di averli visti in tv? Ma certo! Sono lo sfondo della famosissima canzone Do-Re-Mi di Tutti insieme appassionatamente! Come far passare il tempo ai bambini? Cercando il giardino degli gnomi, oppure il labirinto. Ma la parte più interessante per loro sarà senz’altro il parco giochi a tema “Il flauto Magico”; lo scivolo è davvero al cardiopalma!

Una cosa assolutamente da non perdere è assistere ad uno spettacolo al Teatro delle Marionette. Purtroppo quando ci siamo stati noi non c’erano spettacoli, ma il prossimo viaggio lo organizzerò senz’altro guardando quando ce ne sono. Ho letto dei racconti meravigliosi e mi è dispiaciuto tanto non poterci andare, ma rimedierò al più presto! Per informarvi sugli spettacoli e come prendere i biglietti guardate sul loro sito.

Un’altra cosa molto carina ma che richiede tempo è farsi delle foto con abiti d’epoca. Avrei tanto voluto farlo e il fotografo si trova praticamente difronte all’entrata della funicolare, peccato che i miei tre uomini la pensassero diversamente…

Cosa fare a Salisburgo con i bambini in un giorno: dove mangiare

Una merenda va assolutamente dedicata alla mia torta preferita, ovvero la Sacher Torte. Lo so che è un dolce tipico viennese, ma qui a Salisburgo potrete mangiarne una davvero buonissima in un’atmosfera d’altri tempi all’Hotel Sacher. Provare per credere!

Se cercate un posto dove mangiare qualcosa di tipico vi consiglio la famosa birreria Augustiner Braüstübl dove potete trovare tutto quello che la cucina austriaca offre. È organizzato tipo self service ma la qualità è ottima. Unica nota dolente: il parcheggio è a pagamento.

Cosa fare nei dintorni di Salisburgo?

Una delle cose imperdibili da fare nei dintorni di Salisburgo è senz’altro visitare una delle miniere di sale che tanta ricchezza hanno portato in queste terre. Noi siamo stati nella miniera di sale di Hallein e ci è piaciuta tantissimo.

In conclusione posso dire che Salisburgo è una chicca di città che ci è piaciuta molto, è facilmente raggiungibile e si gira tranquillamente a piedi. Qui vi ho raccontato cosa fare a Salisburgo con i bambini in un giorno, ma obiettivamente merita che le vengano dedicati più giorni. Credo che durante i mercatini di Natale sia una favola! Il nostro viaggio poi è proseguito alla volta di Monaco e si è concluso a Legoland. Un itinerario niente male direi!

Informazioni su unafamigliablu

Donna, moglie e mamma piena di (non sempre) brillanti idee che propongo con entusiasmo a tutta la famiglia. Testarda, caparbia e inguaribile ottimista, credo davvero che ci sia sempre un lato positivo in tutto quello che ci succede e cerco sempre di trasformare le difficoltà in opportunità di crescita.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

10 commenti

  1. inviaggiocolbisonte

    Salisburgo è stata una tappa del viaggio che per noi è stato galeotto! Anche noi abbiamo visitato la vostra stessa miniera. Avete assaggiato le “palle di Mozart”?

  2. ahahahahah per dirla come qualche lettrice del mio blog a volte scrive: mi hai creato una esigenza. Descrivi con semplicità ed entusiasmo e le foto sono belle! Da un anno ci vive anche una mia amica. Ora devo andare a Salisburgo!

  3. Francesca Mumwhatelse

    Sono stata a Salisburgo a vedere l’opera d’estate ed è una città stupenda e ricca di storia, è vero che è forse un pò snobbata… mi hai fatto vanire voglia di andarci con i miei figli!

  4. Sono stata nel salisburghese un po’ di anni fa sola con marito e due pelosi. Bellissima Salisburgo, molto romantica.

  5. Ma quante cose avete fatto! Ho un tocordo bellissimo di Salisburgo perché mio padre da piccola ogni volta cge ci andava per lavoro mi portava a casa i mitici cioccolatini “le palle di Mozart” 😂😂😂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *