Cosa fare in casa con i bambini: idee divertenti

Dopo avervi suggerito dei passatempi da fare in giardino, oggi vi voglio parlare di cosa fare in casa con i bambini. Innanzitutto perché ahimè non tutti hanno la fortuna di avere un giardino, e poi perché la faccenda la vedo ancora lunga perciò è meglio essere preparati.

Come sempre, vi chiedo di lasciarmi nei commenti i vostri suggerimenti, quello che fate voi in casa con bambini, perché anche noi abbiamo spesso bisogno di idee!

Iniziamo con le nostre proposte.

Fare un pigiama party in una capanna

La prima cosa che vogliono fare Marco e Alessio una volta finita la quarantena (o quando sarà possibile) è un pigiama party con gli amici. Intanto ne hanno fatto uno loro costruendosi una capanna in cameretta e sistemandosi dentro con dei materassini da spiaggia e le coperte. Io non li ho mai sentiti ridere così di gioia, raccontarsi storie e sussurrarsi segreti… alla fine hanno dormito nei loro letti ma sono stati nella loro capanna un paio d’ore che saranno di sicuro indimenticabili!

fare un pigiama party

Fare dolci, dolcini dolcetti

Cucinare con i bambini è un ottimo modo per passare il tempo e preparare una merenda sana, ma non tutti i bambini sono appassionati. Marco non lo è molto, in compenso Alessio è l’aiutante perfetto! È proprio un grande appassionato, gli piace guardare i programmi di cucina o i video su youtube, quindi quando posso lo coinvolgo in cucina. Vi dico solo che la mattina di Pasqua è stato con me per tutto il tempo e mi ha aiutata a preparare il pranzo!

Una ricetta molto facile da fare con i bambini è la torta 7 vasetti, vi lascio la ricetta:

 

3 uova

2 vasetti di zucchero

Scorza di un limone grattuggiata

1 vasetto di yogurt

3 vasetti farina

1 bustina di lievito per dolci vanigliato

1 vasetto olio di semi

Procedimento: montare i bianchi a neve e mettere da parte, sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere la scorza del limone, lo yogurt, la farina setacciata con il lievito ed infine l’olio a filo. Per ultimi incorporare i bianchi montati a neve con un movimento dal basso verso l’alto. Versare in una teglia ricoperta con carta da forno e cucinare in forno a 160° per circa 40 minuti.

Tenere un diario della quarantena

A questo ci ha pensato Fabiana del blog Mamma far and away, che seguo già da un po’. Nel suo diario della quarantena scaricabile potrete lasciare una traccia di questo periodo scrivendo, disegnando e incollando i vostri ricordi. Credo che sia importante fissare i momenti belli come quelli brutti, per poi rileggerlo tra qualche anno col sorriso (si spera!).

Giocare a ping-pong sul tavolo del soggiorno

Quando ero bambina mia mamma mi raccontava della sua infanzia, e io le ho sempre invidiato le partite a ping-pong che faceva sul tavolo della cucina con sua sorella. Io non ne ho mai fatte, ma appena ho potuto ordinare online sul sito di decathlon, tra le altre cose, ho preso il set con rete, due mini racchette e due palline. Certo non è come avere il tavolo ma ci si diverte tanto lo stesso!

Fare il sale colorato

È stata un’attività proposta dalla maestra di Marco come lavoretto di Pasqua e ci è piaciuta talmente tanto che ne ho scritto un post un paio di settimane fa, quindi mi sembra superfluo rispiegarvi qui come fare e vi rimando all’articolo che vi spiega passo passo come fare il sale colorato. Per gli amanti dei video tutorial potete guardarlo qui.

come fare il sale colorato

 

Fare un pic-nic in salotto

Non si può mica mangiare sempre sul tavolo, vero? A volte mangiare sul  divano è liberatorio, soprattutto dopo una lunga e faticosa giornata. Ma con i bambini è preferibile fare un bel pic-nic in soggiorno, proprio come se fossimo su un soffice prato di montagna. Potete preparare pizzette, sandwich, una macedonia… insomma, ogni  tanto credo che sia doveroso movimentare un po’ i pasti, per non annoiarsi!

Fare una caccia al tesoro

La buona riuscita di una caccia al tesoro dipende dalla fantasia di chi la organizza. Bisogna essere un po’ creativi, trovare degli indovinelli, magari anche dei piccoli rebus o giochi di enigmistica per impegnare i bambini e farla durare un po’ di più. Io ho iniziato a fargliele ogni tanto da quando mi sono accorta che Marco non sapeva dove si trovassero alcune cose in casa. Dovevo trovare un modo divertente per insegnarglielo e quale sistema migliore del gioco? Adesso sa esattamente il contenuto di ogni armadio di casa e dove si ripongono tutti gli utensili della cucina… un ottimo modo per unire l’utile al dilettevole!

Insegnare alcune autonomie e delle routine

Ci sono delle cose che avreste sempre voluto insegnare ai vostri bambini? Che ne so: lavare i piatti. Bene, questo è decisamente il momento migliore! Trovate delle autonomie che vorreste che apprendessero e mettetevi al lavoro. Ad Alessio ho insegnato a rifarsi il letto, Marco si prende cura in autonomia del suo apparecchio ortodontico. Il prossimo passo è insegnargli a fare la lavatrice…

Insomma, in questo articolo vi ho dato degli spunti su cosa fare in casa con i bambini, o meglio questo è quello che abbiamo fatto noi di diverso dal solito. Mi raccontate cosa fate voi?

 

 

Immagine di copertina by Pixabay

Informazioni su unafamigliablu

Donna, moglie e mamma piena di (non sempre) brillanti idee che propongo con entusiasmo a tutta la famiglia. Testarda, caparbia e inguaribile ottimista, credo davvero che ci sia sempre un lato positivo in tutto quello che ci succede e cerco sempre di trasformare le difficoltà in opportunità di crescita.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *