Cosa portare in viaggio nel beauty: consigli per le mamme

Care mamme, questo post è tutto per voi, per il dramma che viviamo ogni volta che prepariamo le valigie e dobbiamo fare in modo che in una piccola borsa trovi posto tutto il nostro mondo. Il problema si pone soprattutto se si viaggia in aereo date le restrizioni sui liquidi (ed io ne so qualcosa!) o se si arriva a destinazione ad orari improponibili o ancora se non si sa se a destinazione si troverà tutto l’occorrente. Cosa fare? Beh, se abbiamo una valigia da stiva ovviamente l’unica scelta da fare è imbarcare tutti i prodotti di cui abbiamo bisogno. Se invece si viaggia col solo bagaglio a mano come facciamo sempre noi per risparmiare (leggi: come organizzare viaggi low cost) il problema può essere spinoso. Certo, alcune cose si trovano in formato da viaggio, ma non tutto. Sapete di cosa sto parlando vero? Lo struccante bifasico. Io non sono una che si trucca molto ma il mascara lo metto sempre. Come fare? E per i capelli? Niente paura girls, andate avanti a leggere cosa portare in viaggio nel beauty, vedrete che comodità.

Come struccarsi in viaggio

In molte usano l’acqua micellare (se vuoi la puoi comprare qui) e la travasano negli appositi contenitori (puoi trovarli qui).

Ma vuoi mettere la comodità di struccarsi semplicemente con l’acqua? Com’è possibile? Questa meraviglia me l’ha fatta scoprire la mia amica Francesca quando sono andata a trovarla a Milano e non avevo portato niente per struccarmi. Mi ha fatto provare il suo guanto struccante Glov ed è stato subito amore.

 puoi comprarlo qui

Come funziona? Semplicissimo, lo bagni e lo passi sul viso (occhi con mascara waterproof compresi) et voilà! Fatto. Poi si lava con del sapone e si fa asciugare, ed è pronto per il giorno dopo. Fantastico! Ci sono diverse grandezze, credo che per portarlo in viaggio sia sufficiente quello più piccolo. Dura qualche mese e poi perde efficacia e bisogna cambiarlo.

Francesca, non ti ringrazierò mai abbastanza!

Lavarsi i capelli

Una soluzione è senz’altro mettere dello shampoo nei contenitori appositi permessi nel bagaglio a mano. Ma non so voi, a me poi avanza sempre del prodotto, a casa mi dimentico di finirlo o comunque ne rimane sempre sul fondo che poi devo lavare via sprecandone un po’. E che dire delle etichette che si staccano puntualmente e ti ritrovi a non sapere più cosa hai messo nel flaconcino?

Ho la soluzione per voi!

Shampoo solido.

Lo trovate nei negozi Lush presenti in moltissime città (praticamente ovunque) oppure online sul loro sito. Praticamente è una saponetta ed è molto comodo da usare. Occupa poco spazio ed è molto leggero. C’è anche il balsamo naturalmente. Vi consiglio di andare in negozio le prime volte e parlare con una commessa che vi saprà senz’altro consigliare per il meglio.

E per rinfrescare i capelli senza doverli lavare per forza? C’è lo shampoo secco in polvere. Già, perché solitamente è spray e la bomboletta è troppo grande per essere portata nel bagaglio a mano. Inoltre, per me che sono mora, non ho mai trovato  niente che non mi lasciasse i capelli grigi, che forse era meglio tenerli sporchi! Con questa polvere impalpabile invece riesco a tirare avanti ancora un giorno, ideale se si sta fuori solo per un weekend.

Che ne dite? Tutto molto comodo vero? Soprattutto leggero e che ingombra poco, ideale da mettere nel beauty quando si viaggia leggeri!

 

Immagini by Pixabay

Informazioni su unafamigliablu

Donna, moglie e mamma piena di (non sempre) brillanti idee che propongo con entusiasmo a tutta la famiglia. Testarda, caparbia e inguaribile ottimista, credo davvero che ci sia sempre un lato positivo in tutto quello che ci succede e cerco sempre di trasformare le difficoltà in opportunità di crescita.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

4 commenti

  1. Zucchero Farina in viaggio

    Ma che bei consigli! Grazie 😊
    Quando mi capita proverò lo shampoo solido di cui non sapevo l’esistenza!

  2. Lo shampoo solido? Questa proprio mi mancava ma lo proverò, per me sarebbe utilissimo! Magari farò un esperimento durante un breve weekend e se dovessi trovarmi bene, continuare questo matrimonio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *