Domani inizierà la scuola: cosa resta dell’estate 2019

Domani inizierà la scuola, e daremo l’addio definitivo a questa lunga e movimentata estate. Anche quest’anno ho scelto di stare a casa e ho avuto la possibilità di farlo grazie al congedo straordinario, un’opportunità importante e in certi casi necessaria per garantire l’assistenza ai nostri bambini. Come mi sento? Stanca. Svuotata. A tratti sfinita. Coi nervi a fior di pelle. Ma anche felice di aver passato tanto tempo con i bambini ed aver dato a Marco la serenità che gli permette di iniziare l’anno scolastico con tranquillità.

Quest’estate abbiamo deciso di stoppare le terapie, non volevamo vincoli né impegni, volevamo essere liberi anche di annoiarci. Così abbiamo provato a fare qualcosa noi, devo dire con scarsissimi risultati. Avevamo grandi cose in mente ma pochi obiettivi raggiunti.

Cosa ricorderò di quest’estate? Senz’altro un grande passo in avanti verso l’autonomia, con la prima notte passata fuori con il centro estivo. Un obiettivo che non pensavo fosse raggiungibile così presto ed invece…

Naturalmente porto nel cuore i colori delle vacanze, la bellissima settimana passata in Sardegna e le tante gite che abbiamo avuto la possibilità di fare in giro per il nostro Friuli. Gardaland, un desiderio esaudito. Qualche giornata con gli amici, il mare, la piscina e gli aperitivi. Le grigliate e la notte in tenda. Il tempo che sembra tanto ma che invece ci scorre via tra le dita come la sabbia. I sorrisi, le risate, le foto. Le attese.

Certi giorni vorrei fermare il tempo, altri mandarlo avanti il più velocemente possibile per far passare le giornate no. Le mie e le loro.

L’anno (scolastico) che sta iniziando sarà bello tosto, abbiamo tante cose da fare, molti obiettivi da raggiungere per conquistare la maggiore autonomia possibile, e tante cose da sistemare. Scelte da fare e progetti da iniziare. Il 2020 ci vedrà impegnati su molti fronti e spero che porti il cambiamento che tanto stiamo perseguendo con tenacia.

Come ogni anno spero di avere la forza e la tenacia per continuare sulla strada che stiamo percorrendo, la fortuna di incontrare persone senza pregiudizi e aperte all’accoglienza e una giusta dose di resilienza.

Domani inizierà la scuola: buon inizio a tutti noi!

gita a Tarvisio

Informazioni su unafamigliablu

Donna, moglie e mamma piena di (non sempre) brillanti idee che propongo con entusiasmo a tutta la famiglia. Testarda, caparbia e inguaribile ottimista, credo davvero che ci sia sempre un lato positivo in tutto quello che ci succede e cerco sempre di trasformare le difficoltà in opportunità di crescita.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

2 commenti

  1. Cari vorrei un consiglio su vacanze sulla neve per bimbo speciale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *