Plan de Corones con i bambini, che divertimento!

Durante la nostra vacanza in Val Pusteria una delle tappe obbligate e tra le più apprezzate (a parimerito con la ciclabile San Candido – Lienz) è stata senz’altro la salita sul Plan de Corones. Per Marco è stata la prima volta su una funivia e si è divertito tantissimo! Se volete informazioni su prezzi e dove prendere la funivia che vi porta sul Plan de Corones cliccate qui.

Val Pusteria: Plan de Corones con i bambini

Già sulla funivia il panorama era stupendo, ma una volta arrivati in cima ci si è aperto davanti un panorama a 360° a dir poco mozzafiato! Il cielo era terso ed è stato difficile lasciare quello splendore.

Cosa fare in cima al Plan de Corones con i bambini

 

Le scelte sono parecchie, non ci si annoia, e si trova qualcosa da fare con bambini di tutte le età.

Si può giocare nei playground che si trovano in cima

Marco si è divertito un mondo su uno scivolo pericolosissimo con una pendenza pazzesca. Dato che aveva appena compiuto 2 anni e se non lo tenevo me lo ritrovavo a San Candido sparato a razzo dallo scivolo con cunetta! Ho fatto mille corse su e giù per cercare di prenderlo al volo! Lui rideva come un matto, io non ne avevo la forza!

C’è un altro parco giochi vicino al rifugio con un po’ di tutto e decisamente meno pericoloso.

Val Pusteria: Plan de Corones con i bambini

 

Si può andare sull’altalena di Heidi (non so come si chiami in realtà, ma noi l’abbiamo definita così e quando la vedrete capirete il perché). Noi non l’abbiamo provata, e Andrea me lo sta ancora rinfacciando!

Si può andare a giocare nel villaggio indiano oppure nel trampolino.

Oppure si possono guardare gli animali nella mini fattoria.

Val Pusteria: Plan de Corones con i bambini

 

 

 

Ovviamente l’ideale sarebbe fare una bella camminata lungo i numerosi sentieri, noi non l’abbiamo fatto perché Marco non è mai stato un gran camminatore e non ha mai gradito nessun tipo di supporto come marsupi o zaini da montagna.

Si può semplicemente ammirare il panorama, magari dalla campana della pace Concordia 2000 che è un po’ il simbolo della cima del Plan de Corones. O dalla croce, che è un ottimo punto di lancio per gli appassionati di parapendio.

Oppure potete fare come abbiamo fatto noi: andare a pranzo! Abbiamo mangiato al rifugio, e mi ricordo ancora con commozione il piatto di canederli che ho mangiato lassù…

Gli unici consigli che mi sento di dare sono due: portatevi qualcosa di pesante che in cima fa freschino, e lasciate in macchina il passeggino e munitevi di supporto (ergonomico, of course!).

Godetevi la gita al Plan de Corones con i bambini, ne rimarranno entusiasti e voi vi libererete di una buona dose di stress e tornerete a valle decisamente rigenerati!

Un’idea dinamica da fare in Val Pusteria? Assolutamente la ciclabile San Candido Lienz, che se ho pedalato potete farlo anche voi!

Informazioni su unafamigliablu

Donna, moglie e mamma piena di (non sempre) brillanti idee che propongo con entusiasmo a tutta la famiglia. Testarda, caparbia e inguaribile ottimista, credo davvero che ci sia sempre un lato positivo in tutto quello che ci succede e cerco sempre di trasformare le difficoltà in opportunità di crescita.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Un commento

  1. Pingback:Val Pusteria con bambini, una vacanza indimenticabile! - Una famiglia blu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *