Visitare le Grotte di Pradis con i bambini

Era da po’ di tempo che volevo visitare le grotte di Pradis, ne avevo tanto sentito parlare ma non c’ero mai stata. Andrea invece c’è stato diverse volte da piccolino e mi ha sempre detto che erano molto belle. Complice una domenica decisamente afosa e la voglia di fresco, siamo partiti per una gita tra le montagne del pordenonese, destinazione Clauzetto.

Dove si trovano le Grotte di Pradis

Per visitare le Grotte di Pradis bisogna raggiungere Clauzetto, o più precisamente Pradis di sotto, paesino delle montagne in provincia di Pordenone. Naturalmente siamo in Friuli Venezia Giulia.

Ci sono diversi posti dove parcheggiare la macchina e devo dire che non sono mai troppo affollate quindi uno spazio lo si trova facilmente. Per i camperisti c’è anche una zona per la sosta dei camper.

Quanto costa il biglietto per visitare le Grotte di Pradis

Per entrare alle grotte di Pradis bisogna pagare un biglietto del costo di € 4,5 per gli adulti (dai 14 anni), € 3 per i ragazzi dai 6 ai 14 anni e gratis per i bambini fino ai 6 anni non compiuti, per i portatori di handicap e per i residenti nel comune di Clauzetto.

È possibile anche prenotare una visita guidata per gruppi di minimo 10 persone, ma per tutti questi dettagli vi consiglio di visitare il sito delle Grotte di Pradis.

Visitare le Grotte di Pradis

Appena fatto il biglietto seguite il sentiero fino alla grotta della Madonna dove troverete un piccolo altare, una statua e le candele votive. Noi naturalmente ne abbiamo accesa una, c’è sempre un buon motivo per farlo! La grotta è molto fresca, se siete particolarmente freddolosi tenete a portata di mano una felpa; noi ci siamo rinfrescati ma senza sentire troppo freddo.

grotta della madonna a pradis

Una volta visitata la grotta della Madonna potete scegliere cosa fare prima: se scendere all’orrido oppure fare il percorso alto. Noi abbiamo fatto prima quello lungo il percorso superiore perché c’era una gran fila per scendere. Fila che abbiamo fatto comunque una volta finito il primo percorso comunque.

 

Precisazione: la fila si crea in questo periodo di emergenza sanitaria per il COVID 19 perché all’interno del percorso non ci possono essere più di 50 persone e si cerca di evitare il  più possibile di incrociarsi lungo il percorso di salita/discesa

 

Ci siamo  stati di domenica ad ora di pranzo e non è stata una buona idea, se andate subito dopo, verso le 14 la situazione era nettamente migliore. Credo comunque che se le visitate durante la settimana non avete di questi problemi.

sentiero grotte pradis

Per scendere all’orrido dovrete fare circa 200 scalini, che sentirete tutti al ritorno! Qui si possono visitare due caverne, ammirare l’acqua cristallina e, dall’altra parte, la cascata formata dal Rio Molat. Le Grotte di Pradis sono un complesso di cavità carsiche uniche nel suo genere sia per la conformazione che per la loro importanza dal punto di vista archeologico. Qui infatti viveva l’Uomo di Neanderthal e grazie ai ritrovamenti che sono stati fatti nelle caverne si è riscritta una parte di storia.

Tutti questi dettagli li abbiamo saputi andando a visitare il Museo della Grotta, a circa duecento metri dall’entrata delle grotte, grazie all’operatrice museale che ci ha fatto una breve visita guidata molto interessante.

Consigli autism friendly

Visitare le Grotte di Pradis con una persona autistica è possibile e di seguito vi scrivo i miei consigli per poterlo fare al meglio e in sicurezza.

 

Se trovate fila e sapete di non riuscire ad aspettare basta chiedere a chi gestisce il flusso dei visitatori di poter avere un ingresso privilegiato e vi faranno senz’altro passare avanti, basta spiegare la situazione.

 

Il percorso per visitare le Grotte di Pradis non è molto impegnativo ma in realtà nasconde delle insidie non trascurabili. Innanzitutto per arrivare in fondo all’orrido bisogna scendere (e poi risalire) circa 200 gradini. Il fondo delle grotte è molto scivoloso e certi passaggi sono molto stretti e a ridosso del torrente.

 

Un consiglio che vale per tutti è di indossare calzature adatte, le scarpe da ginnastica secondo me non sono sufficienti, io mi sarei sentita molto più sicura con quelle da montagna.

Dove mangiare alle Grotte di Pradis

Ci sono due scelte: il pic-nic oppure l’agriturismo. Se volete fare il pic-nic dovete sapere che trovate molti tavoli sotto gli alberi dove poter consumare il vostro pranzo al sacco. Se invece preferite l’agriturismo a due passi dall’entrata delle grotte ne trovate uno. Non l’abbiamo provato, per cui non so dirvi com’è, aspetto le vostre recensioni nei commenti.

La visita alle Grotte di Pradis è stata una bella sorpresa, non mi aspettavo che mi affascinassero tanto e nemmeno che fossero così ricche di storia! Da quando le abbiamo visitate le consiglio a tutti come un altro posto da non perdere in Friuli Venezia Giulia!

Informazioni su unafamigliablu

Donna, moglie e mamma piena di (non sempre) brillanti idee che propongo con entusiasmo a tutta la famiglia. Testarda, caparbia e inguaribile ottimista, credo davvero che ci sia sempre un lato positivo in tutto quello che ci succede e cerco sempre di trasformare le difficoltà in opportunità di crescita.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *